Tirnath-en-Êl Annûn: aggiornamenti e nuova mappa

Dopo la pausa natalizia, in casa Geecko/Mammut fervono i preparativi per il rilascio del playtest kit di Tirnath-en-Êl Annûn. Eccovi dunque qualche aggiornamento in ordine sparso.

© Alan Lee
© Alan Lee

I talenti stanno subendo un pesante restyling (così come annunciato da Daniele qualche settimana fa), anche alla luce di alcune considerazioni riguardanti i ruoli dei Tirnath (che vi ricordo essere sei: Capitano, Guerriero, Esploratore, Studioso, Diplomatico e Artigiano). La scelta del ruolo influirà sui talenti iniziali: un talento sarà strettamente legato al ruolo mentre gli altri due saranno liberi. Inoltre il ruolo costituirà una sorta di sentiero da seguire nella creazione del personaggio (sia per facilitare il compito al giocatore, sia per ottenere personaggi che abbiano una funzione ben precisa all’interno del gruppo di Guardiani). È bene precisare però che il ruolo avrà poco impatto meccanico sul gioco (pur costituendo parte del Concetto Base) poiché fin dall’inizio abbiamo deciso di non interessarci particolarmente alle competenze dei PG quanto piuttosto alla loro lotta (interiore ed esteriore) contro le forze dell’Ombra e a come questa si rifletta sulle virtù care ai Guardiani.

Inoltre abbiamo pensato fosse il caso di fornire alcuni consigli al GM che decide di iniziare una campagna ambientata nella Terra di Mezzo: come comportarsi col canone, come rendere al meglio alcuni motivi ricorrenti nell’opera di Tolkien, linee guida sui luoghi dell’Arnor, sulla lingua, sugli Elfi e sulla magia (poca, pochissima). Stiamo buttando giù alcuni appunti e per l’occasione uno di noi due (non dirò chi) sta rileggendo Il Signore degli Anelli per avere riferimenti freschi e filologicamente corretti. Uno dei nostri propositi è sempre stato quello di essere scrupolosi: controllare le fonti e non allontanarci da ciò che Tolkien ha scritto.

A questo proposito, la terza novità di quest’oggi riguarda proprio uno dei tòpos tolkieniani (e non solo): ogni conflitto può diventare sempre più grande, in un’escalation che lo porterà alla guerra totale. Ci è sembrato giusto dunque tradurre (con il beneplacito dei ragazzi di Dreamlord Press) il capitolo sulle regole per le battaglie, contenuto nel volume Fate System Toolkit, e adattarlo a Fate Accelerato. Ciò significa che, quando i corni suoneranno e le lance tintinneranno, sarete in grado di rappresentare una battaglia su vasta scala con eserciti e unità pronte all’azione, leader carismatici e un set di regole a supportarvi.

© John Howe
© John Howe
arthedain-map
Dal foglio bianco alla mappa dell’Arthedain

Non ci siamo dimenticati delle mappe, tutt’altro. Abbiamo finalmente ultimato la mappa regionale dell’Arthedain (ci riserviamo ancora qualche modifica, pertanto non si tratta della mappa definitiva) e presto saremo in grado di mostrarvi anche le altre due mappe regionali mancanti: Cardolan e Rhudaur. Non è un lavoro semplice e non mi riferisco solo alla grafica, quanto soprattutto alla revisione filologica poiché negli anni i vari moduli MERP ci hanno abituato a un livello di dettaglio che, seppur interessante e oggettivamente strabiliante, alla prova dei fatti non regge il confronto con le notizie desumibili dalle opere di Tolkien. Probabilmente anche nella nostra mappa ci sarà qualcosa che farà storcere il naso ai puristi ma state tranquilli, controlliamo tutto e controlliamo bene. Meglio qualche spazio bianco in più che una città apparsa dal nulla.

arthedain-map

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: