Un gioco firmato Mammut RPG per il 2016

ts_sh0432_eidfjord_d106354

Mancano solo tre settimane alla fine dell’anno ed è giunto il momento di tirare le fila di questo 2015 che si è dimostrato parecchio prolifico.

Alcuni progetti sono in una fase avanzata, altri sono embrioni (Nutjuitok su tutti), altri ancora (penso ad Archipelago) sono traduzioni ultimate che necessitano di essere impaginate e illustrate.

Ho dunque bisogno di capire dove dirigere la maggior parte dei miei sforzi ed è per questo motivo che apro le consultazioni: quale tra i miei progetti vi piace di più e vorreste vederlo in una forma giocabile e/o ultimata?

Annunci

20 thoughts on “Un gioco firmato Mammut RPG per il 2016

Add yours

      1. C’è l’idea che Fate non possa fare bene l’horror e ammetto che è un dubbio che ho anch’io per cui un gioco horror ben fatto potrebbe smentirla…

  1. Ho detto Nutjuitok, perché non lo conosco ed è un modo per conoscerlo.
    A parte questo: fai come faresti, che viene sicuramente meglio!
    Ce tanto è tutto proprio figo, percui c’è solo da scegliere…

    1. Credo sia “colpa” della nostra generazione. Ci sono cose che ci interessano a prescindere perché fanno parte di noi, e quel tipo di storia lì fa parte della nostra generazione.

  2. Il primo giorno, senza conoscere bene le cose, avrei detto Fear, lo conosco, mi sta piacendo ed è molto interessante.
    Riguardando attentamente le scelte, però, se fossi al tuo posto chiuderei il progetto Archipelago che sembra più “semplice” e più vicino alla sua conclusione e mi dedicherei successivamente agli altri progetti che richiedono più tempo, my 2 cent. 🙂

    1. In effetti hai ragione. Qui si tratterebbe solo di dare un impaginata, fare una revisione della traduzione, che comunque è un testo breve, concordare le illustrazioni con l’illustratore, metterle nell’impaginato fare la revisione dell’impaginazione.

      A parole sembra tutto molto complicato, ma secondo me è più semplice di quanto non si creda.

      1. È più semplice di quanto crediate. Di fatto la struttura dell’impaginata c’è già e si trattava di uno step necessario per la definizione delle illustrazioni. Con Archipelago sono più avanti di quanto credevo. 😉

      2. E soprattutto, così su due piedi è lavoro che ruba tempo ma che non deve fare tutto Antonio.
        Stai aspettando che le illustrazioni siano pronte? Bene, nel frattempo porta avanti una qualunque delle altre scelte. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: