Nome in codice: La spada e gli amori

lsega-coverUn paio di settimane fa, sempre su questo blog, chiudevo l’annuncio dell’edizione italiana di Archipelago con queste parole:

P.S.: Dato che non riesco mai a far stare fermo il mio cervello, vi comunico che ho già qualche idea per “sfruttare” il sistema di gioco di Archipelago per un certo tipo di storie.

Ed ecco finalmente è giunta l’ora di spendere qualche parola in più su un gioco il cui nome in codice è attualmente La spada e gli amori.

Cos’è La spada e gli amori?

La spada e gli amori nasce come hack di Archipelago, per raccontare storie tipiche della letteratura cavalleresca (in particolare del ciclo bretone, o arturiano). Il gioco, infatti, ha due illustri genitori: I romanzi cortesi di Chrétien de Troyes e Archipelago III di Matthijs Holter. L’atmosfera generale deve molto alle opere del primo, mentre le regole sono prese di peso dal gioco del secondo, pur con qualche modifica (con il permesso di Matthijs) atta a rendere il gioco più aderente alle caratteristiche della letteratura cavalleresca. Alcune regole, inoltre, non sarebbero esistite senza Love in the Time of Seið di Matthijs Holter e Jason Morningstar.

Perché La spada e gli amori e non semplicemente Archipelago?

Howard Pyle
Howard Pyle

Questa è la domanda che mi sono fatto prima di iniziare a lavorare sul gioco. La risposta è molto semplice. Archipelago va benissimo come regolamento generale per giocare storie epiche e dai tratti poetici, e contiene già tutte le regole per permettere ai giocatori di controllare l’ambientazione e fare in modo che sia coerente. Se però si intende giocare un tipo di storia ben preciso, c’è bisogno di qualche elemento in più. E qui viene in aiuto un regolamento più strutturato che orienti i giocatori verso un certo tipo di narrazione (come, a esempio, Love in the Time of Seið).

Howard Pyle
Howard Pyle

Le novità in La spada e gli amori

Ecco un breve elenco dei cambiamenti e delle novità presenti in questo hack di Archipelago (alcune modifiche non sono ancora definitive e necessitano di un po’ di playtest):

  • Le frasi rituali non sono più sei, bensì sette: la frase in più è Ho bisogno di chiarire qualcosa (ed è presa di peso da Love in the Time of Seið);
  • Gli elementi sui quali i giocatori avranno autorità sono attualmente cinque: L’amore, La cavalleria (inteso come gruppo di valori dell’ordine cavalleresco), Il fantastico, Il macabro e La natura;
  • Per creare il personaggio è necessario scegliere da una lista di dieci archetipi (come Il bambino prodigioIl re, Il cavaliere leale, La fata o La damigella errante), i quali conterranno alcune domande per definire i luoghi e le relazioni importanti per quel personaggio.
  • Durante il turno di un giocatore, tutti gli altri giocatori avranno un ruolo di supporto ma due di essi (alla destra e alla sinistra del giocatore di turno) ricopriranno rispettivamente il ruolo di traviante e di guida. Il loro compito sarà quello di rendere la storia del protagonista più coinvolgente e drammatica, ricorrendo a spunti/suggestioni riportati sulla scheda dell’archetipo scelto dal giocatore di turno.
  • Sulla carta (sì, l’idea è quella di farne dei tarocchi stampabili) di ogni archetipo, dunque, vi saranno: due domande per la definizione dei luoghi importanti per quel personaggio, due domande per la definizione delle relazioni importanti per quel personaggio, due spemi (ossia due spunti/suggestioni a disposizione della guida), tre scoramenti (ossia tre spunti/suggestioni a disposizione del traviante), uno spazio per scrivere il punto del destino scelto.
Annunci

5 thoughts on “Nome in codice: La spada e gli amori

Add yours

  1. Ciao. Ci sono aggiornamenti? Previsioni di pubblicazione? Vorrei giocare Archipelago e alcuni suoi playsets, e averne a disposizione uno in italiano non sarebbe male per i miei amici non anglofoni!

    1. (Non mi era arrivata la notifica per l’approvazione del commento, chiedo venia.)

      Dunque, il testo è quasi ultimato. Non ho previsioni di pubblicazione, nel senso che sto ancora decidendo come muovermi a riguardo. Però mi interessano feedback, quindi se ti va posso condividere la versione beta tra qualche settimana. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: