House of Reeds

2016-09-10Qualche giorno fa, in un gruppo su Facebook, qualcuno consigliò un gioco semi-sconosciuto a chi chiedeva esempi di giochi di ruolo one-shot, gratuiti, intuitivi e poco macchinosi. Quel gioco si chiama House of Reeds e il suo autore, Sam Kabo Ashwell, lo presenta così:

House of Reeds is a map-drawing storygame about families, for 2-6 players. It’s my first role-playing game, and it’s quite small and simple.

Ora, chi mi conosce sa già che map-drawing storygame è un’espressione magica in grado di aprirmi la mente e farmi sinceramente appassionare a un gioco. Così è stato, l’ho letto, l’ho amato per la sua semplicità e per l’idea alla base, e ho deciso di tradurlo affinché potesse essere apprezzato anche da chi non mastica l’inglese.

Sam è stato molto gentile, mi ha detto che non c’era assolutamente bisogno di chiedergli l’autorizzazione (dato che il testo del gioco è rilasciato sotto licenza Creative Commons, così come lo è il testo in italiano) e che era felice di sapere che il gioco sarebbe stato tradotto in un’altra lingua.

Ed eccolo qui, in un PDF di 10 pagine (più il PDF con le carte). La traduzione potrebbe non essere di altissimo livello (nel senso che, a differenza di altri miei progetti, in questo caso non c’è stata alcuna revisione da parte di altri amici), pertanto vi invito a segnalarmi via e-mail refusi e quant’altro.

Spero vi piaccia, personalmente ho intenzione di giocarlo molto presto.

P.S.: Enrico, grazie per il consiglio.

Annunci

6 thoughts on “House of Reeds

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: